Latest Posts

 Teocoli e il bullismo. La ferita è profonda

Teo Teocoli si svela in un’intervista al Corriere della Sera, dove lascia trapelare i particolari più intimi della sua infanzia e della sua vita attuale. Dalle sue dichiarazioni al giornale, emerge una sofferenza profonda, che lo ha portato anche a disagi scolastici, con lunghi pianti davanti ai bidelli. Veniva chiamato con appellativi offensivi dai compagni, solo perché meridionale, non studiava mai, ma nonostante questo, riusciva a intortarsi i professori, grazie alla sua innata verve comica, che nel corso degli anni, ha fatto poi scoprire a tutti.

Nell’intervista, non mancano nemmeno delle trasparenti dichiarazioni sulle droghe, dove Teocoli ammette di aver fatto largo uso di spinelli e di aver provato anche metedrina e cocaina, pur non diventandone mai schiavo. Consapevole e diretto, ha però voluto mettere i puntini sulle i, precisando che naturalmente, del suo “incontro” con la droga non va fiero e che con le sue figlie, ha parlato molto chiaro in merito.

 Teocoli ha inoltre dichiarato di essere stato vittima di un padre padrone, che non lavorava e che quando rientrava a casa, lo picchiava di brutto. Un’infanzia difficile, quindi, per il popolare comico che oggi, grazie anche a sua moglie e le sue figlie, è rifiorito e si dedica con passione agli spettacoli, dove riporta in auge, i suoi mitici personaggi. (Katya Malagnini)

Latest Posts

Edicola

Edicola