Latest Posts

Myriam Catania e Luca Argentero niente crisi e amore a gonfie vele

L’amore fra i due attori Myriam Catania e  Luca Argentero procede a gonfie vele nonostante le continue voci di crisi. I due si sono conosciuti sul set di Carabinieri dove Luca Argentero, dopo l’esperienza del Grande Fratello, debuttò in tv. La coppia più volte ha raccontato che fra i due ci sarebbe stato, all’epoca, un vero e proprio colpo di fulmine.

Pochi mesi dopo la conoscenza Argentero chiese a Myriam Catania di sposarlo e lei acconsentì. Ora sono marito e moglie, felici e contenti “Fui io a fare la prima mossa.” ricorda l’attrice “Per fortuna, non l’avevo mai visto al ‘Grande Fratello’. Lui è un vero cavaliere: sembra finto. ” ha spiegato lei “Pochi mesi dopo esserci messi insieme, ho avuto l’incidente tremendo in motorino.”

“Lì ho capito che mi voleva davvero. Mi ero rotta due zigomi e la mascella, il naso neanche si vedeva, tanto ero gonfia… Non mi sono guardata per settimane, avevano tolto gli specchi. Luca avrebbe potuto andarsene, invece era lì ogni giorno. Uno che si comporta così ti ha scelto. E ora non mi è rimasto neanche un segno, mi sento una miracolata.”

“Luca è un vero eroe romantico” ha raccontato la Catania, figlia della regista Rossella Izzo “in questo senso un “trasgressivo”: come dice lui, ormai le cose normali sono straordinarie.” ha spiegato Myriam “E’ un uomo di sani principi e di grandi valori, che apprezza le cose semplici. Si è innamorato all’età giusta per sposarsi e per lui era un passo naturale. E se le donne mi invidiano, fanno bene. Non esistono più uomini così!”

Myriam ha anche confessato di essere abbastanza gelosa del suo bellissimo e sexy marito “Si, ma un po’ meno. Il matrimonio rende una coppia più forte” ha detto “Gelosa, però, lo sono di natura.” ha confessato “Non ha niente a che fare con mio marito. E’ che mi fanno paura le altre donne: sono aggressive e tendono a saltare addosso agli uomini.” ha raccontato la bella attrice “Io difendo il mio territorio. Sarebbe meglio che le donne tornassero a essere femmine capaci di farsi desiderare”

Di Valentina Vanzini

 

Latest Posts

Edicola

Edicola