Latest Posts

Marina Ripa di Meana “Mi sono prostituita per amore”

A 70 anni Maria Ripa di Meana è più  in forma che mai. Ha appena scritto un libro dal titolo “Invecchierò” e in un’intervista a Nuovo ha parlato della sua vita e della sua opinione della vecchiaia. “Il primo segnale che ho voluto dare è: c’è tempo per invecchiare!” ha spiegato Marina Ripa di Meana “Un paradosso incoraggiante, tanto che la gente, dopo appena dieci giorni dall’uscita del libro, mi fermava per strada. Con frasi tipo: “Anch’io voglio invecchiare con calma. Come si fa?”” ha detto

“Io non ho avuto solo balli nella mia vita.” ha raccontato la Meana “Dietro la mia innata esuberanza ci sono state tanta insicurezza, tanta fatica, tra relazioni oltre il limite come quella con il pittore Franco Angeli: per lui mi sono persino prostituita, pur di procurargli i soldi per la droga.” ha spiegato la Meana mettendosi a nudo “Se c’è un pregio che mi riconosco è la sincerità: so che ho scritto cose dure.”

“L’abuso sessuale da parte della mia governante, per esempio, ha sicuramente segnato il mio rapporto con il sesso: andavo a scuola con il pensiero fisso del gioco importante e segreto, mi sentivo avanti rispetto alle altre… Ora ne percepisco l’incidenza sulla mia personalità.”

Marina Ripa di Meana ha parlato anche del suo figlio adottivo di 49 anni, Andrea Cardella, suo assistente personale “Andrea è stato l’ennesima sorpresa della mia vita. Mi fu presentato da amici comune.” ha spiegato Marina Ripa di Meana con orgoglio “Aveva bozzetti di moda.”

“Voleva conoscermi e aiutarmi nel mio lavoro.” ha raccontato Marina spiegando come il rapporto con il suo figlio adottivo si sia rafforzato dopo la malattina di Marina, ammalata di cancro “Da allora mi è stato sempre accanto, specialmente durante le fasi difficili della mia malattia. Un grande regalo. Nessuno si aspettava che l’avremmo veramente adottato. Mi figlia non ci credeva. E invece…”

Di Valentina Vanzini

 

Latest Posts

Edicola

Edicola