Latest Posts

Lady Diana al bar gay con Freddie Mercury

Lady Diana

Probabilmente è stata la donna più paparazzata del secolo scorso, eppure a quanto pare la breve vita di Lady Diana nasconde ancora tanti aneddoti rimasti sconosciuti, ad esempio la notte in un  bar gay di Londra in compagnia di Freddie Mercury.

Come nel copione di un film c’è la principessa annoiata ed oppressa dalla vita di corte che sogna di potere evadere almeno per una sera, la soluzione? Il travestimento. A suggerirlo non sono state però delle dame di compagnia, come nel caso della fuga di Maria Antonietta al ballo in maschera di Parigi, ma niente poco di meno che il grande Freddie Mercury, caro amico della principessa del Galles che alle imbalsamante aristocratiche inglesi ha sempre preferito le pop star.

L’episodio, che manco a dirlo ha sollevato anche delle becere ed inspiegabili polemiche, è stato raccontato dall’attrice Cleo Rocos nella sua autobiografia dal titolo “The power of positive drinking”. In quella sera degli anni Ottanta era presente anche lei con Freddy Mercury e l’attore Kenny Everett, tutti preoccupati che la principessa venisse subito riconosciuta.

Smessi gli abiti da bambola (non c’era ancora stata la svolta fashionista),con un look da “Top gun” (giacca militare, berretto e occhiali da sole) Lady Diana in versione maschile fece così ingresso al Royal Vauxhall, un celebre locale gay di Londra frequentato da bear e solito allo scoppio di litigi. Non ci è dato sapere se la principessa travestita da uomo abbia o meno fatto conquiste, di certo deve essersi divertita molto a godere dell’anonimato e della libertà di bere circondata da un manipolo di scalmanati gay. Ricordiamoci che dopotutto era abituata ai giri di valzer con l’ingessato Carlo.

Andrea VIGNERI

Latest Posts

Edicola

Edicola