Latest Posts

Berlusconi-Lario arriva la sentenza di separazione: 100 mila euro di alimenti al giorno per Veronica

Sono passati più di tre anni da quando quella che all’epoca era la moglie di Silvio Berlusconi, Veronica Lario, chiese di divorziare dal premier. Finalmente in coincidenza con il giorno di Natale è arrivata la sentenza di separazione che è stata depositata in gran segreto dalla nona sezione civile del Tribunale di Milano. A svelarlo è stato Il Corriere della Sera che ha raccontato come è stata definitivamente messa la parola fine al matrimonio fra l’ex premier e l’attrice.

La causa di separazione non consensuale ha trovato la sua fine dunque in questi giorni in cui si è giunti a decisioni importanti riguardo il futuro rapporto fra i due ex coniugi.  Il Cavaliere infatti dovrà versare all’ex moglie ben 3 milioni di euro al mese, ossia circa 100 mila euro al giorno di alimenti per un totale di 36 milioni di euro l’anno. Niente accordo invece per la Villa di Macherio, stimata intorno ai 78 milioni di euro, che inizialmente sarebbe dovuta andare a aVeronica Lario e invece rimarrà all’ex premier silvio Berlusconi.  Inoltre, come era stato chiesto non saranno modificati gli assetti delle società che fanno capo a Silvio Berlusconi.

L’ingente assegno di mantenimento che Silvio Berlusconi dovrà versare alla ex moglie è stato conferito dal tribunale in base all’articolo 156 del codice civile, secondo cui “all’ex deve essere assicurato lo stesso tenore di vita goduto durante il matrimonio nel caso ci sia una disparità econimica tra i due coniugi”. Secondo quanto dichiarato dagli avvocati delle due parti la somma di alimenti è stata accordata dal tribunale a Veronica Lario tenendo soprattutto  conto del fatto che a Veronica non sono state assegnate proprietà immobiliari.

Secondo quanto rivelato da Il Corriere della sera sia Silvio Berlusconi che Veronica Lario hanno rinunciato a chiedere “la separazione con addebito all’altro coniuge di un comportamento cosciente e volontario contrario ai doveri nascenti che derivano dal matrimonio”, come la violazione del dovere di fedeltà coniugale”.

Di Valentina Vanzini

Latest Posts

Edicola

Edicola