Latest Posts

Barbara D’Urso si sfoga dopo le accuse

Dopo l’intervista al candidato premier per le prossime elezioni, Silvio Berlusconi, la conduttrice di Domenica Live, Barbara D’Urso è stata ripetutamente attaccata e bersagliata di critiche sia dai colleghi che dalla gente comune. In molti infatti l’hanno accusata di non aver condotto un’intervista, ma di essere stata pilotata da Berlusconi che gli avrebbe in precedenza ordinato cosa chiedergli. Complice di ciò soprattutto lo spezzone audio di un fuori onda in cui si sente Silvio Berlusconi rivolgersi alla D’Urso e dirle “Mi domandi…”

La D’Urso ha risposto alle accuse ed è parsa davvero infuriata e scocciata per questi continui attacchi “Non sono stata accomodante.” ha ribattutto in un’intervista a Repubblica “Nel mio studio sono passati tanti politici: Veltroni, Pannella, Casini, neanche mi ricordo, e spero che tanti altri verranno. Io sono una donna normale e faccio parlare l’ospite. Ci vede qualcosa di strano? Di qualsiasi partito sia l’ospite gli lascio esprimere il suo pensiero, l’ho fatto con Berlusconi come con gli altri. Vado sul personale, parlo anche della vita privata. L’ho pure invitato a chiedere scusa alle donne…” ha spiegato

In risposta invece a chi l’ha accusata di non aver mai contraddetto a Berlusconi nè di aver ribattutto alle sue affermazioni la conduttrice ha detto”Quando intervisto qualcuno, chiunque esso sia, la Sandrelli, Giannini, Berlusconi o Bersani, perché inviterò anche lui, non devo avere un contraddittorio sul piano politico.” ha affermato la D’Urso “Gli ho fatto domande da donna normale. La gente mi ferma perché non vuole pagare l’Imu, perché la tredicesima non basta. Se venisse Bersani gli chiederei le stesse cose, e anche della mamma”.

Di sicuro però l’intervista a Domenica Live a Silvio Berlusconi è stata per la D’Urso lo scoop dell’anno anche perchè durante la trasmissione l’ex premier ha confermato la relazione con la soubrette Francesca Pascale di 49 anni più giovane.

Di Valentina Vanzini

 

Latest Posts

Edicola

Edicola